ilmontanaro

ISOLA 20€SCONTO
APP PER LA PACE NEL MONDO

Robot Delivery Yandex in Russia va oltre le aspettative

Yandex è il promotore principale di questa nuova tecnologia. Noi conosciamo Yandex a malapena come motore di ricerca eppure nonostante non goda di servizi all’avanguardia quali Google Maps e tutti i surplus annessi, questi robot sono capaci di sfruttare altri algoritmi e servizi (sicuramente poco correlati alla rete internet quanto satellitari e quindi più capacitivi). Sono sfruttati per la consegna di cibo e prodotti al dettaglio. Sicuramente una tecnologia di questo tipo manderebbe in disparte tutti i rider che attualmente lavorano per Deliveroo e JustEat. Un meccanismo questo che spiega il perché non si sia mai veramente voluto avviare un corretto inquadramento della categoria. Va però espresso in termini di qualità che una simile tecnologia ha senso in grandi città veramente molto trafficate e qualitativamente ha prezzi di fatto proibitivi sopratutto in termini di sfruttamento delle risorse del pianeta. La Russia e la Cina sono più avanti dei popoli occidentali e molto più avvantaggiati in questo fattore. Se consideriamo che ogni robot ha una batteria e delle schede non possiamo sottostimare la reale richiesta del comparto Computer ed elettrico di questo periodo storico. Questo significa che molto probabilmente per ora solo in piattaforme e località Yandexiane si vedranno circolare a prezzi competitivi questi robot. Nelle città del resto del pianeta questi strumenti potrebbero solamente tornare utile ai commercianti al dettaglio i quali dovendo dotarsi, o noleggiare il servizio da uno sviluppatore, per raggiungere i clienti direttamente al proprio indirizzo. Sommando però costi, qualità e rischi (nonché burocrazia tecnica al dettaglio) al cliente finale conviene, a patto di non risiedere in una città molto trafficata, il classico metodo diretto. Quello che ci dovrebbe spingere a riflettere su questi robot non è il servizio in questo video proposto e mostrato, quanto la possibilità di ritenere necessari sviluppare vie di percorrenza dedicate a mezzi più capienti per lo spostamento delle merci senza conducente in modo tale che un solo hub di avvio e arrivo possa vedere personale impiegato nello smistamento postale locale e da li l’invio, se non il recupero diretto, di robot delivery o rider.